mercoledì 16 gennaio 2008

Uno stato laico libero e democratico

In questi ultimi due giorni numerosi blog e bloggers hanno parlato del Papa e di ciò che è successo all' università della Sapienza di Roma, come oggi si parla delle dimissioni del ministro Mastella e delle sue accuse ai magistrati che hanno aperto un'inchiesta x concussione in cui sono coinvolti esponenti dell'Udeur e sua moglie in primis e la scorsa settimana e quelle precedenti della cosidetta moratoria sulla legge dell'aborto
Ultimamente in Italia, a partire dalla cosidetta emergenza rifiuti a Napoli e dintorni, che non è un'emergenza visto che il problema si trascina da anni, non essendo mai stato fatto nulla, a partire dalla raccolta differenziata, si deve sempre finire con il litigare, con il gridare, con le fazioni pro e contro, con gli inciuci e via di seguito
La classe politica, ma anche personaggi diversi, come giornalisti e personaggi televisivi, ed alcune alte sfere del Vaticano, si intrecciano tra loro in discussioni, polemiche, proposte ed imposizioni troppo spesso assurde ed inutili che non aiutano certo né i cittadini stanchi e sfiduciati né tantomeno uno stato che avrebbe bisogno di leggi serie e sicure per la stabilità del paese, per la sua ripresa economica e sociale, per un'immagine pulita e valida nel mondo
Il mio concetto di stato laico è sempre stato quello di un paese con leggi democratiche che permettano a tutti i cittadini di poter vivere nello stesso modo, con gli stessi diritti e con la stessa possibilità di poter praticare liberamente la propria fede, il proprio credo politico, la propria sessualità, la propria libertà, le proprie idee
Uno stato veramente laico e democratico dovrebbe avere leggi che aiutino tutti i cittadini a vivere la propria vita come meglio si preferisce, nel rispetto degli altri, ma senza soprusi o imposizioni eccessive
Purtroppo questo che abbiamo non è di certo uno stato laico nel concetto da me pensato
Stiamo vivendo sempre più sotto al giogo ed alle pesanti influenze di un Papa e dei suoi più stretti collaboratori del Vaticano , vedi x esempio il Cardinal Ruini, che stanno sconvolgendo tutte le migliorie e le trasformazioni nate dal Concilio Vaticano secondo e dagli ultimi progressisti 30 anni di ben 3 Papi, da Giovanni XXIII a Woitila
Personaggi diversi e differenti, da Ferrara alla Binetti, cavalcano questo ritorno al passato, in tutte le sue forme peggiori, delle gerarchie vaticane - la messa in latino, il Papa che celebra la messa girato di schiena rispetto ai fedeli, il suo continuo sostenere pensieri arretrati e scomodi come la non accettazione delle staminali in ambito scientifico, la non accettazione di eventuali aborti da parte delle donne ( forse lui non ricorda i tristi orribili ferri da calza usati da chi praticava gli aborti clandestini, tanto pericolosi, che provocavano seri problemi alle donne), la non accettazione del preservativo, la non accettazione dei gay, la non accettazione delle coppie di fatto - e i politici si inchinano e si prostano davanti ai diktat di questi " integralisti" e delle gerarchie ecclesiastiche di santa Madre Chiesa Cattolica
La ribellione dei prof e degli studenti dell'Università romana è sicuramente nata da questo malessere profondo ad un Papa che non piace per tutti i suoi controsensi e fanatismi che sempre più si manifestano nel suo operato
Sono solo 150 ma hanno di certo avuto il coraggio di esprimere e di sostenere il loro dissenso
Io sono laica da anni ormai e non posso non condividere il pensiero di quei 150 e non essere con loro
Hanno dovuto essere brutali ed aggressivi, hanno dovuto subire critiche a bizzeffe, ma quello probabilmente era l'unico modo per farsi sentire e per far cambiare una situazione poco corretta, ed inusuale, a quanto pare
Perchè invitare solo il Papa quel giorno ? perchè non far partecipare anche il rabbino capo di Roma o un iman o un evangelico ?
Uno stato laico deve essere laico in tutti i suoi momenti e riconoscere tutte le fedi religiose nello stesso identico modo , con la stessa identica importanza
E la politica deve essere trasparente e pulita
Solo così si potranno avere leggi democratiche e politici democratici che lavorano per i cittadini e non x il proprio tornaconto personale
Chi è in politica e governa deve essere pulito ed irreprensebile, non deve dar adito ad inchieste ed interventi della magistratura
E non ci devono essere magistarti di destra o di sinistra. I magistrati devono fare il loro lavoro, senza interferenze politiche
Chissà quando mai riusciremo ad avere un paese veramente laico e democratico che aiuti i cittadini a vivere meglio, a vivere con il rispetto x chi governa e ad essere pure dei buoni ed onesti lavoratori
Mai ??? neppure se uno crede ai miracoli???

8 commenti:

Franca ha detto...

Io ai miracoli non ci credo, ma voglio fortemente credere che "un altro mondo è possibile".
Sul tema specifico della visita del Papa alla Sapienza penso che la contestazione fosse più che legittima.
Se il Papa va solo dove ci sono folle osannanti evidentemente non accetta il confronto.
Confronto che in quella specifica occasione era stato negato a priori perchè alla fine dell'intervento papale non era previsto dibattito o contraddittorio dato che veniva in qualità di capo di Stato.
E quando mai i capi di Stato inaugurano gli anni accademici?
Inoltre quello dell'infallibilità del Papa per la Chiesa cattolica è un dogma.
E allora come lo si può mettere in discussione?
Questo, secondo me, ha legittimato la protesta di docenti e studenti

BC. Bruno Carioli ha detto...

Non credo, men che meno ai miracoli. Credo nelle persone, nella forza della ragione.Credo che il pessimismo della intelligenza possa essere sovrastato dall'ottimismo della volontà.
Non è facile ma possiamo farcela a costruire un Paese normale, quello descritto nella nostra Costituzione.

Artemisia ha detto...

Anch'io, come i precedenti commentatori, voglio credere che un mondo diverso sia possibile. Ne abbiamo proprio bisogno.

Anonimo ha detto...

ciao erica, piacere e grazie del commento...interessante il tuo blog...ma entro subito nel merito: concludi questo post sul papa con "e la politica deve essere trasparente e pulita" e prosegui "solo così si potranno avere leggi democratiche e politici democratici...." bene, credo che anche il cittadino deve esserlo altrettanto e ciò che è successo alla Sapienza fa un pò a cazzotti con la democrazia e la libertà di pensiero...si dà la parola agli assassini, ai corrotti, ai mascalzoni tutti e la gente corre a sentirli in quelle trasmissioni spazzatura televisive e non...qualcosa non mi quadra...ciao, a presto, vedo che vale la pena seguirti, quindi, minaccia o promessa che sia, tornerò volentieri a leggerti - newyorker

marina ha detto...

Concordo con te, ma da una posizione molto meno ottimista, ahimé
ciaomarina

ericablogger ha detto...

beh, sai il mio ottimismo sta facndo acqua da tutte le parti ormai , se continuiamo così!!!!

tommi ha detto...

sono d'accordo con franca. la laicità in un'università statale va rispettata, specie se le direzioni di intervento religioso sono unilaterali.
io non credo che in questa occasione sia stata violata la libertà di espressione. l'apertura dell'anno accademico non è un dibattito o un confronto, ma una celebrazione per dettare le linee guida future dell'intera università. in questo caso è stato un errore del rettore invitare una figura religiosa poichè la sapienza è statale oltre che laica.
il resto l'hai già letto sul mio blog. grazie e a presto!
tommi - www.bloginternazionale.com

ericablogger ha detto...

grazie tommaso di essere passato
come ho già detto da te, concordo pienamente sul fatto che i rettore della sapienza abbia fatto un grave e grossolano errore
forse bisognerebbe mandarli in pensione un pochino prima, i rettori, prima che la loro veneranda età li spinga a queste sviste clamorose!
grazie anche a newyorker che è arrivato qui da me
hai ragione, i cittadini , non tutti x fortuna, ma troppi x i miei gusti, si vedono tutte le tv ed i programmi spazzatura e sono felicissimi quando vi possono partecipare direttamente
un po' di buon gusto e di raffinata cultura sarebbe un passaporto migliore x tutti quanti , non trovi ???