lunedì 24 dicembre 2007

Gli inverni del cuore

Siamo alla vigilia di un altro natale ed un nuovo anno è alle porte ormai
Tutti ci auguriamo nuove gioie nuove meravigliose ed imprevedibili sorprese tanta salute e felicità
Come sempre !
Ci prepariamo a festeggiare , a brindare con amici e parenti , a scambiarci i regali e a dimenticare per un po' il lavoro gli impegni le tasse i politici e tutto quello che ci ha stressato e affaticato e rotto a volontà fino a ieri
Ma se noi abbiamo una casa una famiglia degli affetti e degli amici e ce ne stiamo al caldo a mangiare a riposare a divertirci a stare bene , quanti sono invece quelli che bene non stanno bene x nulla?
In queste ultime settimane ho avuto poco tempo x me e x chi mi è vicino e x le persone con cui sono amica ma con il pensiero sono sempre stata vicina ad una persona che conosco solo virtualmente da alcuni anni e che in questo periodo non sta bene
So cosa sta passando perchè io ho passato alcuni anni, pochi anni fa, a vedere la salute di mio papà andarsene a poco a poco e le sue sofferenze sono state le nostre per tre lunghi anni con le feste passate in ospedale o a casa a star male per lui e con lui
Anni difficili che non ho dimenticato ma che spero non si ripetano più
Io mi auguro che la mia amica possa riprendersi presto e che torneremo di nuovo a comunicare via internet con tutto l'affetto e la simpatia che ci accomuna
Purtroppo le malattie arrivano improvvise e quando uno meno se lo aspetta lasciando attoniti e senza difese
Il nostro cuore che gioiva ed era felice all'improvviso è sopraffatto e si ritrova perso nella gelida tormenta dell'inverno; la malattia lo seppellisce in una fredda coltre che gli toglie serenità e sicurezza...
In questi giorni di riflessioni prenatalizie ( non ho mai amato granch'è il natale : troppe luci troppi auguri spesso insinceri, regali non voluti o fatti x dovere ma senza il cuore che li accompagna, troppi soldi spesi per feste esagerate, un eccesso di tutto per ricordare un uomo nato in una mangiatoia e morto su una croce con due ladri a fianco ...) ho pensato che gli inverni del cuore, come il vento gelido che arriva improvviso e porta neve ghiaccio e tanto freddo a ricoprire la natura, non sono solo le malattie, ma anche il male che troppo spesso fanno gli uomini e le donne senza neppure pensare alle conseguenze
Dei giovani che potevano avere tutto nella vita sono indagati da mesi per due delitti assurdi, x due giovani donne uccise, a Garlasco e a Perugia, con motivazioni insensate che stanno affiorando a poco a poco
E quel gelo che attanaglia i loro cuori li rende insensibili e crudeli ed incapaci di penstirsi e di dire la verità
Un inverno polare è sceso ormai su di loro e nei loro cuori non si legge dolore non si legge pietà per le le vittima non si legge un filo di vergogna o di disperazione x quello che possono o potrebbero aver fatto
Freddi insensibili bugiardi esibizionisti ...
Che tristezza vedere la gioventù, il nostro futuro, perdere sempre più il senso del giusto del bene dell'amore e della sensibilità verso gli altri, perdere i freni inibitori ed uccidere senza pietà, senza pudore, senza paura e senza vergogna e raccontare bugie su bugie, menzogne e mezze verità , parole futili e leggere a nascondere i gelidi inverni dei loro cuori ...
Ma domani è un altro giorno e poi un altro Natale arriverà
e saremo x un giorno tutti più buoni nella speranza che il Bambinello ritorni con tante sorprese a riscaldare i nostri cuori e a renderli di nuovi puri ed innocenti
I miei più cari AUGURI a voi tutti e tutte che sempre mi leggete e commentate
un abbraccio erica

4 commenti:

Franca ha detto...

Molto amare le tue considerazioni.
Ma i giovani non sono tutti così.
E se anche lo fossero dovremmo chiederci dove NOI abbaiamo sbagliato perchè essi sono il nostro "prodotto".
Io ho ancora fiducia, io spero ancora che "un altro mondo è possibile".
E spetta a noi, a tutti noi, fare in modo che esso si realizzi.

BUONE FESTE!

Artemisia ha detto...

Tanti auguri anche a te, carissima Erica!

BLOG NEWS ha detto...

Buone feste e felice 2008

giulia ha detto...

E' vero che stiamo passando un periodo difficile, ma quello che manca è davvero la speranza, perchè ne sono passati anche di più difficili... Auguri per un nuovo anno e grazie per essere passata, io in questi giorni ci sono stata molto poco e mi ha fatto piacere trovare i tuoi auguri. Giulia