lunedì 18 giugno 2007

Ribes

Quest'anno le mie 3 piante giovani di ribes hanno fruttificato in abbondanza. Ho iniziato a mangiare il ribes alla metà di maggio e la scorsa settimana ho raccolto tutto quello che avanzava e ho preparato la marmellata. Ho messo il ribes sgranato e pulito in una grossa terrina e ho aggiunto un etto di zucchero di canna. Dopo un'oretta ho versato il tutto in una pentola e ho lasciato bollire a fuoco lento, con l'aggiunta del succo di mezzo limone non trattato. Ho girato ogni tanto e ho lasciato coucere fino a quando i frutti hanno cominciato a disfarsi e il sugo a consumarsi. Allora ho spento ed ho versato il liquido bollente in vasetti di vetro ben puliti, che ho chiuso ermeticamente. Li ho lasciati raffreddare e poi li ho ritirati.
Tra qualche settimana saranno pronti da mangiare, insieme con l'altra marmellata che ha preparato mia mamma con ribes e lamponi. Lei però ha passato il tutto dopo un po' che cuoceva e poi lo ha rimesso sul fuoco e lo ha lasciato addensare. Così passata, la frutta non ha i semi .
Adesso sono maturate le prugne, gialle e piccole, molto buone e gustose, ma le piogge hanno fatto danni e le formiche le stanno assaggiando xchè sono molto zuccherine, ahimè!

3 commenti:

Duccio ha detto...

Perchè devi farmi venire l'acquolina in bocca? Guarda che se vuoi fare a gara di marmellate accetto! In un anno ho fatto: 10 kg di marmellata di ciliege, 8 kg di mele annurche, 4 di Fuji, 6 di fichi, 6 di arance, 8 di pesche, 7 di prugne, 6 di pere e sai una cosa? ce le siamo mangiate tutte tra colazioni, raid notturni e crostate. Duccio

Artemisia ha detto...

Mannaggia, ci fate proprio gola! Adoro le marmellate casalinghe! Io sono un'inetta in cucina ed inoltre non ho pazienza.
Complimenti!

giulia ha detto...

Carissima, se scopro il tuo indirizzo, faccio un'incursione. Sono ghiotta di marmellate e di frutta in genere... Ciao Giulia