sabato 23 agosto 2008

Sono tornata ieri ...

Ciao a tutti e tutte voi che passate di qui
Sono tornata ieri sera da una vacanza di 6 giorni in Germania; chi mi legge sempre anche nell'altro mio blog Non solo Libri!, lo saprà già perché di là, nella Community di Libero, avevo lasciato un breve post da Berlino, dove ero riuscita a trovare un Pc gratis in albergo, lentissimo e con una tastiera completamente diversa dalla mia che mi ha fatto impazzire x 10 minuti x trovare le lettere che erano in posti completamente diversi ....
Sono state giornate intense molto belle e sono ritornata ieri sera alle 8 stanchissima ma con ancora negli occhi tutte le belle cose che ho visto ed anche quelle di un passato disgraziato che ha di certo colpito questa nazione in modo pesante e non dimenticabile ...
A Dresda il mio viaggio culturale è stato anche un viaggio della memoria perchè da lì era passato mio papà nel 1944 trasferito da Gorlitz per altri campi di concentramento, forse Torgau
Ricordi dolorosi che si sono sovrapposti alla piacevolezza di una città molto bella, un piccolo gioiello il cui centro è stato interamente ricostruito dopo il bombardamento del 13 febbraio 45, la tempesta di fuoco dei bombardieri inglesi che distrussero il centro città della Firenze dell'Elba
Anche a Berlino, una città particolare, in parte nuovissima e recente, nata dopo la caduta del muro nel 1989, ho provato commozione e tristezza quando sono andata a vedere una mostra sugli anni del terrore della Gestapo, lungo il muro di quello che era il palazzo della famigerata polizia speciale nazista e delle SS che tanto dolore e morte portarono ovunque in Europa negli anni del nazismo
In quell'enorme spiazzo vuoto, di fronte all'albergo dove ho alloggiato due giorni, la sede della Gestapo vide passare uomini in uniforme e prigionieri da interrogare e torturare sadicamente fino alla morte o ad un condanna di internamento nei lager.
Tanti immagini per ricordare anni di odio di orrori indicibili di violenze e brutalità inconcepibili. Tante foto inedite choccanti e sconvolgenti nei loro orrori che mi hanno commossa profondamente
Del viaggio parlerò ancora, qui o nell'altro blog, e domani scriverò qualche nuovo post sulle cronache italiane e non solo che mi hanno interessata di più al ritorno a casa, sfogliando i quotidiani di una intera settimana
Buona notte e buona domenica
erica

4 commenti:

giulia ha detto...

Bentornata... Giulia

ernesta ha detto...

Ciao Erica, bentornata "^_^" e grazie!
ernesta

Anonimo ha detto...

grazie, ragazze ...erica

Artemisia ha detto...

Ben tornata anche da me,
Artemisia