mercoledì 3 ottobre 2007

Terra di Campioni !

Il Cusio , dal nome del suo lago, Il Lago d' Orta o Cusio, il bellissimo piccolo lago, romantico e splendido, che si stende tra le boscose colline prealpine del Nord Ovest del Piemonte, è veramente una terra di campioni sportivi in questi ultimi tempi
Dopo il successo delle due ragazze della pallavolo agli Europei, è stata la volta di due altri campioni locali, del canottaggio questa volta, a portare a casa delle medaglie importanti
Ai campionati italiani di canottaggio assoluti e pesi leggeri, a Ravenna, domenica, hanno partecipato oltre 1000 atleti in rappresentanza di tutte le società remiere italiane
La medaglia d'oro del quattro di coppia è andata a Stefano Basalini ed ai suoi 3 compagni.
Stefano è di Pisogno, un piccolissimo paese vicino a Miasino, sotto le pendici del Mottarone, la montagna che divide il lago Maggiore dal Lago d'Orta, che si alza solitaria proprio di fronte a casa mia .
Per lui quindi non ci sono dubbi sulla partecipazione a Pechino 2008
Ma anche Jiri Vleck, che vive a Borgomanero, ed il giovane omegnese di vent'anni Danilo Nolli, proveniente dalla Canottieri Omegna, che hanno entrambi vinto una medaglia di bronzo, sicuramente voleranno a Pechino per le Olimpiadi cinesi
Un augurio anche a loro quindi e... complimenti , ragazzi !!!! Siete stati proprio bravi ....
e bravo lo è stato forse ancora di più il dodicenne Edoardo Berio, di Omegna naturalmente, l'astro nascente dello sci nautico italiano, che a Roquebroune, in Francia, ha vinto la gara di salto con un balzo di 30, 20 metri , un vero record !
Anche un altro piccolo campioncino con un bel record mondiale alle spalle, di soli undici anni, è da 4 settimane in classe con me
Ma lui sarà di certo una altra storia del futuro da raccontare tra qualche anno...
Io non sono lacustre per nulla, odio nuotare nel nostro lago , ma lo adoro perchè è bellissimo, e trovo ancora più bello che ci siano dei giovani che qui da noi scelgono degli sport poco visibili e poco remunerativi, di sacrificio e di fatiche, che vincono lo stesso ed ancora di più dei calciatori e che si meritano tutti quanti un gran bell'applauso ....

3 commenti:

francesca ha detto...

ciao, bellissimo post.
Sei linkata nel mio blog.
Un abbraccio

Franca ha detto...

Onore al merito a questi atleti, a maggior ragione proprio perchè praticano sport lontani dai riflettori.
Purtroppo in Italia sembra esistere solo il calcio che ormai non è più definibile sport essendo diventato praticamente un'attività economica

Artemisia ha detto...

Sara' forse l'aria del lago che fa bene a questi ragazzi?
Complimenti vivissimi!