domenica 1 marzo 2009

Cani pericolosi senza regolamentazione

Passando tra le pagine de La stampa on line ho trovato un articolo de La Zampa.it, che mi ha veramente preoccupata
" ... da un mese in Italia non c’è alcuna regolamentazione sui cani pericolosi, e teoricamente anche un pitbull potrebbe girare nei parchi e nelle strade della città senza museruola o guinzaglio di sorta.
Lo denuncia il movimento dei genitori (Moige): è scaduta il 28 gennaio la precedente ordinanza firmata dal ministro Turco, che rinnovava quella emanata da Sirchia sei anni fa, contenente una «black list» dei cani più pericolosi per i quali si prescriveva l’obbligo di guinzaglio e museruola.
La nuova ordinanza, annunciata dal sottosegretario alla Salute Francesca Martini, non è ancora pronta, e da un mese si assiste a una pericolosa «vacatio legis», che rende non perseguibili i proprietari di cani che non mettono la museruola e il guinzaglio al loro pitbull.
Pericoloso soprattutto per i bambini: «È una situazione allucinante - denuncia Maria Rita Munizzi, presidente del Moige - perchè la tutela della salute pubblica deve essere la priorità del governo, e invece si lascia che per lunghi periodi non ci sia una regolamentazione su un tema così rischioso».

In ogni caso, fa notare Munizzi, l’ordinanza annunciata dalla Martini «non sarebbe efficace»: «non si può eliminare la lista dei cani pericolosi come vuole fare il sottosegretario, ci sono dei cani la cui pericolosità è indiscutibile. Il Moige addirittura aveva proposto l’estinzione dei cani più aggressivi, come i pitbull e i rottweiler, creati in laboratorio proprio con un’aggressività congenita. Il patentino per i possessori di cani va bene, ma non basta».
Finchè non ci sarà una nuova ordinanza, soprattutto i più piccoli saranno a rischio: «I bambini creano un effetto lepre, il cane li vede correre e li insegue, a volte li morde: ma se il cane è grande, il morso può avere effetti devastanti. Basta vedere gli ultimi, drammatici casi di aggressioni ai bambini da parte dei cani. Chiediamo solo - è l’appello del Moige - che il buon senso prevalga sull’ideologia»."
Speriamo vivamente che si faccia qualcosa al rigurado e che vengano presi tutti i provvedimenti del caso perchè questo è un problema serio e molto molto preoccupante e pericoloso !!!

6 commenti:

tommi ha detto...

purtroppo questo tema non interessa berlusconi quindi dubito che si farà qualcosa a breve. berlusconi controlla soltanto i sondaggi.

tutto bene?
a presto,
tommi

amatamari ha detto...

Ma siamo davvero sicuri che guinzaglio e museruola siano degli strumenti sufficienti quando esistono degli umani che prendono il cane aggressivo per il solo piacere di esibirlo nel mentre non sono assolutamente in grado di gestirlo?

BC. Bruno Carioli ha detto...

Ho letto che la sottosegretaria Martini non esclude l'uso di cani nelle ronde, ovviamente sotto la responsabilità del padrone.

marina ha detto...

spero che si intervenga con ragionevolezza, senza scatenare psicosi ma senza lasciar circolare cani spinti alla ferocia; per tenere un cane da combattimento o di queste specie ci vorrebbe una vera patente
marina

Fabio ha detto...

Buon Otto Marzo! Un abbraccio, Fabio

Anonimo ha detto...

E questo sarebbe un Governo che si occupa delle sicurezza dei suoi cittadini...