lunedì 8 marzo 2010

Il Tar del Lazio

" Il Tar del Lazio ha respinto la richiesta avanzata dal Pdl di sospendere il provvedimento della Corte d’Appello di Roma con il quale era stata esclusa la lista Pdl per la Provincia di Roma dalle prossime elezioni regionali. La Polverini resta senza il partito"

Una volta ancora il Tar del Lazio è arrivato puntuale e rapido come un fulmine ad emettere una sentenza che farà di certo discutere come hanno fatto discutere nei giorni scorsi tutte le altre vicende di questa incresciosa storia di liste presentate in ritardo o presentate in modo incorretto, sia nel Lazio che in Lombardia
A questo punto io mi chiedo
* ma sono stati proprio così  rimbambiti o pensavano di farsi i loro comodi e di farla franca impunemente ?
* se sono  stati così pasticcioni e casinisti solo per consegnare una lista regionale, come potrebbero allora,  in caso di vittoria, essere in grado di governare una regione ???
Se non fosse una cosa seria e decisamente preoccupante che ha coinvolto anche il presidente della repubblica ed il governo, si potrebbe considerare tutta la faccenda un caso di fantozziana memoria...!!!

2 commenti:

giulia ha detto...

E' preoccupante davvero, cara Erica. Soprattutto ci si chiede cosa sono ancora capaci di fare, visto che piegano le leggi e le regole a loro immagine e somiglianza.

marina ha detto...

ieri sera il Consiglio di Stato ha confermato il rigetto.
il fatto è che non aspirano a governare ma a comandare...
marina