giovedì 21 febbraio 2008

Troppa violenza in TV

Il Comitato di applicazione del codice di autoregolamentazione Tv e Minori denuncia con severità l'aumento della violenza nei programmi televisivi prendendone particolarmente di mira alcuni, tra cui Distraction e Dragon Ball su Italia 1, Buon Pomeriggio di Canale 5, Domenica in su Rai1 ed i telefilm Ncis e Criminal Minds di Rai2.
In 5 anni, dal 2003 al 2007,sono state numerose le violazioni al codice: 58 in films e telefilms, 29 in programmi di informazione, 28 nei talkshow, 20 nella pubblicità, 19 nei varietà, 9 nelle fiction e 9 nei reality
Il gruppo Mediaset è in testa alle violazioni con 87 accertate, la Rai con 55, La 7 con 16, le televisioni satellitari con 13 e le emittenti locali con 34
Nel 2007 si è riscontrato un aumento di violenza nei telefilm di genere poliziesco di produzione americana, ma anche un eccesso di cronaca nera nei talkshow e nelle fiction
Le sanzioni applicate sono state ben 42
Questa breve notizia, che ho letto sui quotidiani di ieri, dovrebbe far riflettere tutti noi adulti, educatori, genitori ma anche scrittori di blog in internet, perchè tanto spesso ormai proprio qui in internet si trovano dei blog che nei loro post inseriscono video con immagini violente
Avete mai pensato agli effetti collaterali sui minori, che sono sempre più spesso bombardati dalla violenza di immagini, di film e telefilm, di servizi giornalisti e di telegiornali vari ?
Io osservo sempre più spesso e sempre con maggiore preoccupazione gli atteggiamenti aggressivi e violenti dei ragazzi ma anche delle ragazze che ho in classe
Nell'intervallo o nella pausa mensa, ma anche nel cambio dell'ora tra una lezione e l'altra, si deve prestare estrema attenzione perchè è un continuo spingersi, mettersi le mani addosso, prendersi in giro, fare giochi pericolosi ...
Quando li richiamo, la risposta è sempre la solita: " Stiamo giocando ..."
Non si rendono ormai neppure più conto di quanto i loro giochi siano pericolosi e violenti; per loro è norma comune, rifare ciò che vedono in Tv, dal wrestling a tutte le altre cretinate varie a cui assistono, senza che nessun adulto li controlli
E sempre più spesso entrano in internet da soli, vedono filmati di You Tube da soli e vanno alla ricerca di immagini violente
Questa escalation andrebbe fermata o per lo meno ridotta perchè provoca danni sulle giovani menti immature dei bambini e dei ragazzi preadolescenti, che assorbono come spugne tutto ciò che vedono e sono attirati da tutto ciò che è fuori dalla norma e dalle regole, violenza per prima
Io a volte ne parlo con loro ma non è facile far capire loro che la violenza delle fiction è appunto fiction, da non ripetere nella vita normale e da non imitare in classe
Auguriamoci che chi gestisce le nostre Tv si renda conto che buona parte di chi vede i loro programmi è minore e va salvaguardato !!!

8 commenti:

antoniovergara ha detto...

sono contento che abbiano sanzionato anche giletti, che a sua volta si ripropone di stigmatizzare la cattiva tv.

Fabio ha detto...

Lo sanno che c'è l'educazione e la formazione dei minori da tutelare e proprio per questo, secondo me, sono ancor più colpevoli. A presto, Fabio

marbe ha detto...

Ciao Erica condivido appieno il tuo pensiero, veramente troppa la violenza anche verbale in molti programmi dove in qualche modo risulta evidentemente "istigata" perché fa ascolto.
Un esempio, tra i tanti e che mi fa sempre pensare, sono le trasmissioni dove parlano di calcio...sono praticamente i bar sotto casa dove parole forti e litigi al limite della decenza e della tolleranza sono all'ordine del giorno mandati in onda.
D'altra parte però anche nelle famiglie servirebbe un po' più di controllo sui figli e su ciò che vedono.
Già parecchi anni fa si diceva che la televisione non doveva essere la baby sitter dei nostri figli..i tempi sono cambiati ma alla tv si è aggiunto il pc.
Continuo a sperare che qualcosa cambi.
Un abbraccio

Franca ha detto...

Che dire di alcuni cartoni animati...

D'IO ha detto...

...che dire dei telegiornali...non per criticare il tuo pensiero ch'è vera l'influenza dei media ma trovo ancor più diseducative le notizie vere...ma vanno date e compito delle famiglie è anche quello di insegnare ai figli a giudicare "secondo realtà", altrimenti è difficile poi, anche se non guardano la tv. Buona giornata :)
francesc0

giulia ha detto...

Veramente sono senza scrupoli, senza contare le trasmissioni che frullano il cervello...Giulia

Artemisia ha detto...

La cosa peggiore è che i ragazzi si possono assuefare talmente alla violenza e all'aggressività da considerarla "normale", proprio come hai osservato tu. Bisogna vigilare tutti.

Anonimo ha detto...

Adesso non conosco bene questa ricerca, ma in generale le "violazioni" vanno rapportate al numero complessivo di trasmissioni dedicate a quel target, ai tempi e alla gravità della violazione. la qualità della violazione è importante. In ogni caso in molti film di walt disney ci sono messaggi subliminali che riguardano il sesso. addirittura mia figlia mi ha detto che in un film c'è un personaggio che ha un'erezione. Silvia